https://www.iltredici.it/amp/index.html
venerdì, 31 maggio 2024 - ore 00:12
Scarica l'App il13
Ci trovi sul telecomando:
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Numero 13
Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale
24/24 H
Numero 88
Triveneto
24/24 H
Home / Economia / Via Seta:D'Agostino, coronavirus frena sviluppo filiera vino

Via Seta:D'Agostino, coronavirus frena sviluppo filiera vino

Sospeso primo incontro tra produttori, trader e controparte Cina

Via Seta:D'Agostino, coronavirus frena sviluppo filiera vino
"Degli accordi che abbiamo siglato con la China Communication Construction Company (CCCC) la componente che è andata più avanti è quella relativa allo sviluppo della filiera del vino in Cina. In questi giorni avremmo dovuto avere un incontro importante, il primo diretto tra produttori, commercianti e controparte cinese, ma è stato sospeso", a causa dell'emergenza coronavirus. Lo ha detto in un forum all'ANSA il presidente dell'Autorità portuale di Sistema del Mare Adriatico orientale, Zeno D'Agostino.
I Memorandum d'Intesa siglati con CCCC nel marzo scorso nell' ambito della visita del presidente cinese Xi Jinping a Roma e Palermo, ricorda D'Agostino, poggiano su "tre punti fondamentali", il cosiddetto trihub: la possibilità di investimenti cinesi "sulla componente ferroviaria dello sviluppo del porto"; l'avvio di una "collaborazione tra Porto di Trieste e CCCC per la realizzazione di una grande piattaforma logistica a Kosice, in Slovacchia" e lo sviluppo e il sostegno all'export di prodotti italiani in Cina, concentrata inizialmente sullo sviluppo della filiera del vino. 
"La prima componente - ha spiegato D'Agostino - va avanti e oggi vede un dialogo che prosegue tra Rete ferroviaria italiana e CCCC; la seconda anche: il governo slovacco ci ha contattato proprio su indicazione di CCCC e stiamo vedendo insieme con l'advisor dello sviluppo del piano industriale della piattaforma di Kosice quali sono gli elementi che potremo introdurre all'interno di questo sviluppo". Quanto al terzo punto, conclude, "si tratta di quello che è andato avanti più rapidamente. Sono state ad esempio individuate anche due aree in Cina, nell'area del Delta del Fiume di perle e un'altra tra Shanghai-Ningo-Nanchino e proprio per i prossimi giorni era stato fissato un appuntamento importante con trader del vino. Ma tutto ora è sospeso, anche la partecipazione alla importante fiera della logistica a Shanghai". Questa si tiene ogni due anni, alternata alla fiera biennale della logistica più importante del mondo, quella di Monaco; gli organizzatori sono gli stessi.
0 Commenti
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori